A. CORSI GRATUITI DI INGLESE E INFORMATICA CON GARANZIA GIOVANI

clicca qui <Per poter partecipare alle agevolazioni offerte da “Garanzia giovani 2” occorrerà seguire i seguenti passaggi:

  1. Il primo passaggio è la registrazione al Portale: puoi registrarti in autonomia compilando il form di registrazione su Silavora.it. Dopo la registrazione al portale riceverai una e-mail con le credenziali per l’accesso.Se sei già iscritto al servizio DIDOnline non occorre inviare una nuova registrazione: username e password già in tuo possesso ti consentiranno di accedere alla tua area personale sul portale Garanzia Giovani.
  2. Dopo l’adesione al Programma Garanzia Giovani, entro 60 giorni sarai contattato dal Centro per l’Impiego da te scelto per concordare un percorso personalizzato di orientamento e per stipulare con il CPI il tuo Patto di Servizio.
  3. Entro 4 mesi dalla firma del Patto di Servizio, l’operatore del tuo Centro per l’Impiego ti illustrerà i servizi offerti da soggetti pubblici o privati accreditati, utili a conseguire una qualifica o ottenere un’opportunità di lavoro in linea con il tuo profilo.


clicca qui <La Regione Sicilia ha riproposto la misura “Garanzia Giovani 2? che ha lo scopo di migliorare l’occupazione di tutti quei giovani siciliani che non sono impegnati in un’attività lavorativa, attraverso i tirocini, la formazione mirata all’inserimento lavorativo e l’apprendistato per la qualifica e il diploma. Rispetto al precedente “Garanzia giovani 1” adesso, grazie oltre 200 milioni di euro (124 milioni di euro dal Fondo sociale europeo e 81 milioni di euro dal Pon Iniziativa occupazione giovani) ci sarà la possibilità di allargare, in precise misure come quella della formazione in azienda, la rosa dei destinatari portando l’età massima dai 29 ai 35 anni.



Si partirà con un dettagliato progetto di informazione durante il quale verrà garantita l’accoglienza del giovane presso lo sportello del Centro per l’impiego che avrà anche il compito di fornire informazioni sull’accesso, sui servizi e sulle misure disponibili delle politiche attive, sui percorsi formativi e professionali attivabili e dove verranno tracciate l’analisi dei bisogni e la definizione degli obiettivi da raggiungere, la ricostruzione della storia personale, formativa e lavorativa del giovane e la messa a punto di un progetto personalizzato.



Tra le misure più significative la formazione mirata all’inserimento lavorativo che mira a fornire le conoscenze e le competenze necessarie a facilitare l’inserimento lavorativo dei giovani attraverso percorsi formativi specialistici, in particolare attraverso l’acquisizione delle competenze necessarie all’ottenimento di un attestato di Certificazione linguistica (di livello non inferiore a B1) e Informatica (riconosciuto anche all’estero). Attraverso percorsi formativi è stato previsto anche il reinserimento di giovani siciliani 15-18enni che abbiano abbandonato un percorso formativo per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione e/o dell’obbligo in percorsi di istruzione e formazione professionale.



clicca qui <




Per i tirocini extracurriculari, verranno attivati percorsi che prevedono un periodo di formazione a diretto contatto con il mondo del lavoro, per favorire l’inserimento/reinserimento nel mercato di giovani disoccupati e/o inoccupati dove verrà riconosciuta un’indennità mensile per i destinatari di 300 o 500 euro nel caso di tirocini svolti da soggetti disabili e da persone svantaggiate.



C’è anche una nuova misura che si chiama Assunzione e formazione” e ha lo scopo di sostenere e agevolare l’inserimento lavorativo dei giovani siciliani, in possesso solo parziale delle competenze per lo svolgimento della mansione a supporto nel completamento del loro profilo professionale attraverso l’inserimento in percorsi formativi post assunzione. Garanzia Giovani 2 finanzia anche l’Apprendistato di I livello rivolto a giovani siciliani tra i 15 e i 35 anni non compiuti e Neet (15 – 29 anni), finalizzato a ridurre la dispersione scolastica. I contratti di apprendistato serviranno a coniugare l’esperienza lavorativa con quella formativa, finalizzata al conseguimento di un titolo di studio o di una qualifica professionale. Infine,  l’offerta di servizi idonei a soddisfare le esigenze dell’utente nella fase preliminare allo start up, facilitando, nel contempo, l’accesso ad incentivi per la creazione di impresa. L’obiettivo è quello di garantire l’occupabilità dei giovani, fornendo loro le competenze necessarie alla successiva attuazione di un progetto di impresa.




Scarica la locandina

In fase di inserimento tutti i programmi dei corsi.

Corsi di Inglese
Corsi di Informatica
Livello B1
Corso di Informatica di Base
Livello B2
Corso Avanzato di informatica
Livello C1
Corso specialistico pacchetto OFFICE



a) I NEET (Not in Education, Employment, Training) in possesso dei seguenti requisiti:

·       età compresa tra i 18 e 29 anni al momento della registrazione al portale nazionale o regionale;

·       essere residenti in una delle Regioni italiane, ammissibili all'Iniziativa per l'Occupazione Giovanile (IOG) e nella Provincia Autonoma di Trento;

·       essere disoccupati ai sensi del combinato disposto dell’art. 19 del d.lgs. n. 150/2015 e s.m.i. dell’art.4, co. 15-quater del d.l. n. 4/2019;

·        non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari);

·       non essere inseriti in alcun corso di formazione compresi quelli di aggiornamento per l’esercizio della professione o per il mantenimento dell’iscrizione ad un Albo o Ordine professionale;

·       non essere inseriti in percorsi di tirocinio curriculare e/o extracurriculare in quanto misura formativa.



La verifica del possesso dei suddetti requisiti viene effettuata:

§  al momento della presa in carico, in occasione della quale l’operatore del CPI verifica che il giovane abbia un’età inferiore a 30 anni, che non sia in formazione/istruzione e che sia disoccupato. Qualora al momento della presa in carico il giovane non rispetti più il requisito dell’età anagrafica, ma che lo stesso era rispettato al momento dell’adesione al portale nazionale o regionale, l’operatore verificherà anche gli altri due requisiti (formazione/istruzione e che sia disoccupato) con riferimento sia a quest’ultimo momento che al momento della presa in carico;

§  al momento dell’avvio del servizio o della misura di politica attiva, qualora siano trascorsi più di 60 giorni tra la presa in carico e l’avvio.



La realizzazione dei percorsi di cui al presente avviso per i destinatari di cui sopra (NEET) sarà finanziata a valere dell’Asse 1 fino ad esaurimento delle risorse.

b) I NON NEET in possesso dei seguenti requisiti:

  • età compresa tra i 18 e i 35 non compiuti;
  • essere disoccupati ai sensi del combinato disposto dell’art. 19 del d.lgs. n. 150/2015 e dell’art.4, co. 15-quater del d.l. n. 4/2019 (circolare ANPAL n. 1/2019);
  • essere residenti nelle Regioni meno sviluppate e in transizione (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia).

La realizzazione dei percorsi di cui al presente avviso per i destinatari di cui sopra (NON NEET) sarà finanziata a valere dell’Asse 1 bis fino ad esaurimento delle risorse.

c) Saranno destinatari dei servizi previsti nell’ambito del presente avviso, i giovani che hanno preliminarmente fruito dei servizi previsti dalla misura 1B – Orientamento di I Livello- ovvero effettuato l’iter di presa in carico presso il Centro per l’Impiego regionale (d’ora in poi CPI), prescelto in sede di adesione al Programma e sottoscritto il Patto di Servizio (personalizzato) attraverso il quale essi hanno espresso il consenso alla fruizione delle politiche attive previste dal Programma. Si sottolinea che, i servizi eventualmente resi a favore di giovani che non hanno sottoscritto il Patto di Servizio, nell’ambito della misura 1B, o per i quali non sia stato verificato opportunamente lo stato di Neet, non potranno essere rendicontati a valere sul presente avviso ed i relativi costi non potranno essere riconosciuti. Pertanto, al momento dell’avvio della politica, ovvero prima dell’inizio del servizio, il soggetto attuatore avrà cura di controllare tramite accesso all’area documentale del sistema informativo CIAPIWEB, la presenza della documentazione attestante il possesso e/o il mantenimento dei requisiti previsti dal Programma.  Nel caso in cui risultasse che siano trascorsi più di 60 giorni tra presa in carico e avvio della politica, il soggetto attuatore dovrà indirizzare il giovane al CPI di riferimento per effettuare nuovamente la verifica dei requisiti.

3. Nell’ipotesi in cui nel corso delle verifiche sullo stato di Neet (Asse 1) del destinatario si riscontrasse un rapporto di lavoro attivo, con riferimento al solo momento dell’avvio della misura (purché il rapporto di lavoro sia iniziato nello stesso giorno dell’avvio della misura ovvero nei centoventi giorni precedenti), lo stesso non pregiudica la permanenza del NEET nel Programma.

4. I destinatari possono accedere una volta sola ai benefici di cui al presente Avviso.

I corsi avranno una durata da 50 a 200 ore, e si svolgeranno sia di mattina, sia di pomeriggio, presso la nostra sede di Messina.

Gli orari previsti saranno dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.30

 Importante è registrarsi nel nostro sito per essere guidati in tutte le fasi di Garanzia Giovani.